Girogustando


Le news di Girogustando

Ospiti d'eccezione per il decennale
I menu a quattro mani ripartono ad ottobre
Qualche mese di pausa, giusto il tempo di curare tutti gli ultimi dettagli, e Girogustando 2011 tornerà ad ottobre con le sue serate culinarie, per “tentare” il suo pubblico con le ricette più curiose ed invitanti. La decima edizione dei menu a quattro mani ripartirà direttamente dal cuore di Siena, a pochi passi dal Duomo, per una serata alla “Trattoria dell’Oste Mezzo” (il 6 ottobre), locale specializzato nella preparazione di piatti con Chianina e Cinta Senese. Dalla provincia di Lucca arriveranno prodotti a chilometri zero, orgoglio dello chef del Ristorante Mecenate. Altri ospiti d’eccezione si cimenteranno nella sessione autunnale: da Massa Marittima, la cucina maremmana sarà protagonista all’Hostaria il Buco, a pochi passi dal centro storico di Chianciano Terme; funghi e tartufi di stagione, fiore all’occhiello del Ristorante “Il Bersaglio” di Città di Castello, arriveranno nella cucina della “Grotta di Santa Caterina” a Siena. Per Girogustando 2011 ci sarà anche un valico della Alpi: lasciando per una notte il piccolo paese di Vilhan, tra le colline francesi della Linguadoca-Rossiglione, lo chef dell’“Auberge Du Presbytere” si cimenterà nel gemellaggio con il “Convito di Curina” di Castelnuovo Berardenga, mentre dai viali alberati di Varsavia si sposterà a Tocchi (Monticiano) la prelibata cucina dell’Hotel Sielanka Nad Pilica. Una carrellata di sei appuntamenti con il gusto, che porteranno ancora Girogustando tra il capoluogo e la provincia di Siena: l’ultima tappa di questo decennale, come già la prima (lo scorso 11 febbraio alla “Buca di San Pietro”) andrà in scena in piazza del Campo a Siena: il 9 novembre il nuovo ristorante “Al Canape” ospiterà il “Gente di Ponente” di Cogoleto (Genova).
 
Nell’attesa delle prossime date, dunque, i cuochi sono già all’opera per rendere speciale la loro serata, riproponendo l’alta qualità delle serate che li hanno preceduti. Le serate invernali hanno visto sfilare, tra l’altro, sformatini Biancaneve, uova croccanti, Brasato di Scottona e tagliatelline di seppia; accompagnati dalla musica di un gruppo Jazz, oppure dai passi di due ballerini di tango. Gemellaggi gastronomici che hanno portato sulla tavola un magico connubio di diverse tradizioni culinarie, fedeli ad un copione che da dieci anni riscuote sempre un grande successo tra i suoi ospiti e che valorizza le peculiarità di ciascun territorio. Lo stesso spirito che è stato riproposto, il 30 marzo scorso, nella serata celebrativa del decennale di Girogustando allestita al Ristorante Brunello dell’Hotel Regina Baglioni di Roma, per un evento dove le eccellenze delle Terre di Siena, interpretate dai cuochi della manifestazione, hanno fatto da protagoniste.
News pubblicata il: 25/07/2011
Segnala la notizia

Iscriviti alla newsletter

 

Ricerca

Sponsor

Organizzazione

Partner

Patrocinio

Contributo

Ricettagenda

Privacy policy