Girogustando


Le news di Girogustando

Da Capannori all'Osteria del mare Cerboli
Diavoletti per cena a Follonica

Massimo Bucci è ormai un veterano di Girogustando. È già stato ospite a Siena, nel lontano 2013, ai tempi in cui gestiva l'osteria Pacianca, a Follonica, e mercoledì 30 sarà lui ad ospitare i colleghi chef: la serata vedrà infatti incontrarsi al cucina del ristorante Cerboli, osteria del mare, il nuovo locale di Bucci, e quella dei Diavoletti di Capannori. Qui si è svolta la seconda tappa di Girogustando nei borghi di Maremma, i menù a quattro mani pensati da Confesercenti in collaborazione con Vetrina Toscana e con la Camera di commercio.

 

«Il nostro è un ristorante non-ristorante – afferma Bucci, istrionico titolare dell'Osteria del mare – perché vive solo in primavera ed estate, all'interno di uno stabilimento balneare. Quello che vogliamo fare è offrire un servizio di ristorazione, tutto a base di pesce, sul mare».

Poi Bucci descrive la cucina del proprio locale: «Le nostre pietanze prendono spunto dalla memoria orale del passato. I nostri sono gusti non artefatti, anche quando ci concediamo qualche rivisitazione rispetto ai piatti classici e della tradizione: siamo affezionati ai gusti della storia, e se si esclude qualche materia prima tipo il tonno, il merluzzo, o qualche crostaceo, il nostro pesce è tutto del mediterraneo, prodotti freschi, che seguono la stagionalità».

«Per quanto riguarda il pesce di allevamento (ombrine, spigole, orate) - prosegue utilizziamo quello proveniente dalle vasche nel tratto di mare di fronte al Golfo di Follonica dallo scoglio di Cerboli a Torre del Sale. Le alici, il pesce azzurro vengono da Piombino o da Castiglione della Pescaia».

 

A filiera corta anche le verdure, che vengono dalla zona di Venturina, mentre l'olio è solo toscano, «anzi, quelli che usiamo a crudo sono tutti dell'alta Maremma, da Suvereto a Roccastrada. I vini su cui puntiamo sono invece solitamente quelli di piccole cantine locali». Anche la decisione di avere solo 40 coperti, per quanto la sala ne ospiterebbe di più, è una scelta precisa: «Preferiamo passare più tempo con le persone, e dedicarne al cibo». Poi Bucci parla delle colleghe che saranno ospiti del suo ristorante: «Ci è piaciuta l'idea di avere a che fare con un ristorante della Lucchesia ci porteranno idee e freschezza».

 


 il menù della serata tramite questo LINK

Qui la galleria immagini.

News pubblicata il: 01/06/2018
Segnala la notizia

Iscriviti alla newsletter

 

Ricerca

Sponsor

Organizzazione

Partner

Patrocinio

Contributo

Ricettagenda