Girogustando


Le news di Girogustando

12 giugno : da Poggibonsi a Grosseto
Casa Livia ospita Alcide

Tutto è fatto a mano a Casa Livia. Persino la pasta, fatta con il grano Senatore Cappelli e con l'alga spirulina che le da un bel colore verde. Claudio Draghi, titolare del ristorante, ha una passione per la cucina. Lo dice spesso «Lo faccio per passione». 

E la passione emerge in ogni parola, in come snocciola i produttori, nella scelta delle materie prime... «Facciamo tutto in casa: le pappardelle, i tortelli con il pecorino o con il pesce, la pasta fatta con la farina maremmana, la carne nata e macellata qui da noi, l'olio o il pesce fresco». Tutto è a chilometro zero nella cucina di Casa Livia. E tutto è rigorosamente di stagione. 

È qui che si è svolta la penultima cena di Girogustando, i menù a quattro mani dell'iniziativa realizzata da CAT Confesercenti Toscana, con Confesercenti Grosseto, Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno attraverso Vetrina Toscana (il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano i prodotti del territorio).  

Un ristorante, quello di Draghi, inserito all'interno della storica fattoria San Lorenzo, sulla strada della Trappola a Grosseto. Una realtà che già agli inizi del 900 richiamava braccianti da tutta la provincia. C'era la casa padronale, e tutto attorno i casali in cui dormivano i contadini. Quello che ora è il ristorante ospitava la scuola a servizio dei figli dei contadini. 

Dopo l'acquisto da parte della famiglia Becalli l'azienda è stata riconvertita in struttura ricettiva e vi è stata avviata una produzione di grano e soprattutto una innovativa produzione di alga spirulina che  è la stessa utilizzata anche da Casa Livia, e che da un apporto proteico particolarmente importante. E infatti tra le specialità della serata ci saranno i gamberi con la maionese vegana alla spirulina.

Ospite della serata il ristorante Alcide, di Poggibonsi. La serata è stata poi accompagnata da una selezione di vini del Consorzio tutela vini di Maremma, versati e spiegati dai sommelier Ais.

In una delle sale del ristorante è stata anche allestita la mostra Leonardo da Vinci un genio di…cuoco curata da Elisabetta Del Dottore. Una mostra che analizza la passione di Leonardo Da Vinci anche per la cucina. E così si scopre l'inventiva del genio nel creare nuovi strumenti o la sua passione per la cucina vegetariana.  Per vedere le foto della serata cliccare QUI 

Prenotazioni al numero: 340.7981595

Per vedere il menù della serata e conoscere il prezzo della serata cliccare QUI 

 

News pubblicata il: 05/06/2019
Segnala la notizia

Iscriviti alla newsletter

 

Ricerca

Organizzazione

Contributo

Sponsor

Partner

Patrocinio

Ricettagenda

Privacy policy