Girogustando


Le news di Girogustando

A Trequanda il Guancialino della Valcalepio
Girogustando, la favola Ŕ servita

C’era una volta, immersa nelle campagne del senese una Fattoria cinquecentesca, dove lo chef Antonio dell’“Osteria Di Donatella” si divertiva a rielaborare piatti dell’antica tradizione trequandina. E’ proprio qui che si è svolta, giovedì 22 ottobre, la terza serata della sessione autunnale del Girogustando, nelle cucine dell’osteria di Trequanda, dove è arrivato il Ristorante “Al Vecchio Tagliere” direttamente da Bergamo. Due locali dallo spirito molto simile: a entrambi, infatti, piace trovare una sintonia tra il cibo e il vino, conosciuti nei loro rispettivi territori anche per lo spazio che sanno dedicare all’arte ed alla cultura.

 
Il “menù a quattro mani”, elaborato dai due giovanissimi Chef, è stato servito nella suggestiva veranda, con vista sui vigneti, ed era composto da piatti territoriali sia toscani che lombardi: terrina di fagianella, strudel e salumi tipici come antipasto. I primi e i secondi piatti sono legati alle tradizioni del territorio di provenienza: maltagliati al sugo di cinghiale, Chianina e Cinta Senese per Siena e Casonei, Guancialino al Valcalepio da Bergamo. Concludendo con interpretazioni di dolci altrettanto tipici: la Sbrisola e semifreddo con gocce di ricciarello. Il tutto accompagnato da vini selezionati e proposti dalla ‘cerimoniera’ di casa, Donatella Cinelli Colombini: il Cenerentola Doc Orcia 2005, prodotto alla Fattoria del Colle con sangiovese e l'antico vitigno autoctono Foglia Tonda, il Brunello di Montalcino 2004 prodotto al Casato Prime Donne di Montalcino, al       quale Decanter quest'anno ha assegnato 5 stelle; e il Vinsanto del Chianti Doc 1998. Accanto a queste, ci saranno le etichette dell’azienda lombarda “Brugherata”: il Vescovado del feudo" 2008 - Valcalepio bianco DOC, il "Doglio" Valcalepio DOC rosso riserva 2004 e il "Doge" moscato di Scanzo DOC 2005.
 
Per l’occasione i vini da degustare sono stati esposti su un apposito banco d’assaggio, da cui il pubblico poteva attingere per assaporarli e per chiedere maggiori approfondimenti in proposito ai Sommelier AIS, presenti per l’occasione.
 
Come spesso accade per Girogustando, per la serata è stata proposta una nuova e originale forma di animazione in sala: all’Osteria di Donatella si è esibita la “conta storie” Silvia Priscilla Bruni, che tra una portata e l’altra ha allietato i presenti con fiabe dallo sfondo culinario con protagonisti protagonisti “Prezzemolina”, il “Cacio” ed altro ancora. Inoltre, sempre Priscilla, ha coinvolto i  commensali nei Giro-quiz, legati alla vincita di due biglietti per la mostra di Barocci che si terrà al Santa Maria della Scala fino al 10 gennaio 2010 e il cappello da Chef del Girogustando.

E' disponibile il menu nella sezione Eventi.

Ecco alcune immagini della serata.
News pubblicata il: 16/10/2009
Segnala la notizia

Iscriviti alla newsletter

 

Ricerca

Sponsor

Organizzazione

Partner

Patrocinio

Contributo

Ricettagenda

Privacy policy