Tre variegate accoppiate per dare il via al 22esimo anno dei menù a 4 mani. Comincerà il 7 febbraio a Siena il 2023 di Girogustando, la rassegna di gemellaggi gastronomici firmata Confesercenti, nell’ambito della valorizzazione dell’offerta gastronomica simboleggiata da Vetrina Toscana. Il periodo invernale proporrà tre occasioni di incontro e degustazione tra il capoluogo senese e i suoi dintorni, in attesa degli appuntamenti che seguiranno in altri territori a partire dalla primavera. Martedì 7 febbraio, in particolare sarà il ristorante pizzeria La Veranda di Siena ad aprire la serie con una nuova occasione di confronto tra pizzaioli, sulla falsariga di quanto sperimentato la prima volta nel 2021. Stavolta a condividere il forno a legna del locale nel quartiere di Vico alto sarà il Saporé di Prato, pizzeria divenuta celebre per la “pizza crunch” (un impasto a lievitazione mista, alta idratazione, molto croccante) più recentemente apprezzata anche in versione doppia.

 

Due settimane più tardi, sempre a Siena, giovedì 23 febbraio sarà il ristorante il Mestolo a tornare protagonista nei gemellaggi: è qui che arriverà l'Osteria La Lanterna di Cressogna Valsolda (Como), locale raffinato ed elegante ad un passo dal lago, dove la giovane chef Pamela Paredi lavora con prodotti a km0 e presenta piatti della tradizione culinaria del territorio e non solo. Sapori da scoprire che si faranno ben accogliere in cucina da Nicoletta Marichella, anche lei chef fortemente votata alla valorizzazione delle materie prime di qualità.

 

La settimana seguente Pienza completerà il tris di incontri tra cuochi del periodo invernale. Mercoledì 1 marzo al Ristorante Dal Falco, Silvana Franci ospiterà Silvia Chinoli ovvero il ristorante la Tartaruga del Sassone di Gavorrano (Grosseto), segnato dalla valorizzazione dei prodotti biologici che caratterizzano l’omonima azienda agricola, e che vengono elaborati, impastati, grigliati e frullati per mano dell’appassionata cuoca.

 

Anche nel 2023, Girogustando adotterà i valori di Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove l’identità dei territori attraverso la cultura enogastronomica e i suoi protagonisti.

 

I menu e gli altri dettagli in arrivo nella sezione EVENTI di questo sito

Condividi: