Girogustando


Le news di Girogustando

Giovedý 3 ottobre a Gavorrano
Ghigo va alla Vecchia Hosteria

GAVORRANO – Segue la tradizione maremmana lo chef del ristorante La Vecchia Hosteria, che ha ospitato la prossima cena di Girogustando, giovedì 3 ottobre. 

Il suo titolare e cuoco, Alberto Rabissi, ha imparato a cucinare nel modo più bello e classico, come si faceva una volta: ossia dalla madre e dalla nonna. Un amore per la cucina che si è tramandato negli anni, per portare sino a noi gusti che fanno parte dela memoria e dell'infanzia di tutti noi.

Il 3 ottobre, alle 20.30, Girogustando ha fatto tappa nel suo ristorante, a Gavorrano. La manifestazione, organizzata da CAT Confesercenti Toscana, con Confesercenti Grosseto, Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno attraverso Vetrina Toscana (il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano i prodotti del territorio) vuole valorizzare i prodotti locali e la collaborazione tra chef. 

La serata, a quattro mani, ha visto ospite il ristorante Da Ghigo la casa rossa di Piombino, in provincia di Livorno. «Ho scelto io questo abbinamento – precisa Rabissi – con il collega in passato abbiamo lavorato insieme, siamo stati anche soci, quando aprimmo il primo ristorante, e anche lui segue la nostra filosofia, prodotti locali, di qualità, e come noi è presidio Slow food». Poi, parlando di sé, Rabissi dice «Sono un autodidatta ho imparato a cucinare da nonna e da mamma. Nel nostro ristorante tutta la pasta è fatta in casa senza impastatrici: pappardelle, gnocchi, tortelli». E proprio i tortelli sono stati i protagonisti di un interessante fuori programma: «Uno show cooking in sala proprio sulla preparazione dei tortelli, prima di servirli».

Una serata che si è rivelata gustosa e interessante. «Seguiamo la tradizione, da noi si trova la pasta di ceci e di fagioli, e quando possimo preferiamo prodotti locali: la carne di maiale nero di Casteani, frutta e verdura locali. Persino la marmellata è fatta da noi con i nostri fichi. Così come le crostate e i dolci». La serata è stata accompagnata dai vini di due cantine del Consorzio tutela vini di Maremma versati dai sommelier Ais che spiegheranno i vini abbinati ai piatti. 

Per chi vuol vedere le foto della serata cliccare QUI

Per chi volesse conoscere prezzo e il menù della serata QUI

Per chi vuole prenotare: 0566.844980 - 339.8816040

 

News pubblicata il: 23/09/2019
Segnala la notizia

Iscriviti alla newsletter

 

Ricerca

Organizzazione

Contributo

Sponsor

Partner

Patrocinio

Ricettagenda

Privacy policy