Girogustando


Le news di Girogustando

Il 10 e 11 ottobre
Chianciano e Siena per ricominciare

Otto nuove serate con i menu a quattro mani, protagonisti 16 ristoranti di nove province e 6 regioni italiane. Da mercoledì 10 ottobre in terra di Siena è tornato Girogustando, dopo aver già proposto al pubblico senese tra marzo e giugno 14 occasioni alla scoperta di ‘menu a quattro mani’ e ‘finestre creative’. La prima tappa dopo la pausa estiva è andata  in scena a Chianciano terme, dove l’”Hostaria il Buco” ha accolto per l’occasione il ristorante “Dama di Cuori” di Carraie (Ravenna) mentre giovedì 11 ottobre, il “Casato Enoristorante” di Siena ha ospitato il “Salis Cibo & Vino” di Santo Stefano di Valdobbiadene (Treviso).  

 
Nella prima serata lo chef chiancianese, Silvano Caroti, ha fatto spazio per la prima volta in cucina ad una collega con cui condivide la passione per i sapori del territorio. Paola Vastoli è la protagonista di un sogno fatto realtà, quello di dar vita ad piccolo salotto culinario nell’entroterra ravennate: dopo averlo sperimentato per amici e parenti, la chef romagnola ha poi preso il coraggio per aprirsi alla clientela esterna anche con formule singolari, come le cene ‘per sola coppia’ e l’affiancamento nella propria cucina a clienti che per un giorno vogliono diventare chef. Per Girogustando, la ‘Dama di Cuori’ e il ‘Buco’ presentavano, tra l’altro, dei “cappelletti ripieni di grana con cozze” e le “chicche di patate con crema di formaggi e tartufo bianco”. In sala  esposte opere su tela di Alessandro Grazi, con il pubblico amabilmente coinvolto con i Giroquiz interpretati da Rebecca Alessi, Miss Umbria 2011, e con gli approfondimenti sulla tradizione culinaria ospite curati da Giacomo Costantini (Confesercenti Ravenna).
 
menu completo della serata nella sezione EVENTI.
 
Ecco alcune immagini della serata.
 
Giovedì 11, Girogustando è tornato nel capoluogo per una serata di esaltazione degli abbinamenti eno-gastronomici. Il Casato Enoristorante, dove l’attenzione per il vino è ‘congenita’, spazio ad una suggestiva realtà immersa nei vigneti Cartizze, a pochi chilometri dal borgo di Valdobbiadene. Il Salis Cibo&vino ha esordito nel menu a quattro mani con una “polentina fresca con funghi Chiodini e formaggio di Malga e sopressa casereccia”, seguito a ruota da un “Piccolo chateaubriand di Cinta Senese alla Priore” predisposto da Cornelio, chef del Casato. In esposizione nella sala opere di Turi Alescio.
 
Ecco le immagini della serata.
 
Menu completo nella sezione EVENTi.
 

 

News pubblicata il: 12/10/2012
Segnala la notizia

Iscriviti alla newsletter

 

Ricerca

Sponsor

Organizzazione

Partner

Patrocinio

Contributo

Ricettagenda

Privacy policy